luglio 18, 2017

,

Recensione - Garnier Fructis Coconut water shampoo

Da quando ho visto la pubblicità dei nuovi shampoo Fructis, non ho potuto fare a meno di restarne incuriosita: tra i brand per capelli da supermercato, Garnier è sicuramente quello con cui mi sono trovata meglio in passato, se non altro per le profumazioni divine e per le formule quasi sempre sufficientemente delicate. E così non ho resistito dal provarne almeno uno, in particolare la versione Pure non-stop Coconut water, shampoo fortificante per capelli normali e rapidi a ingrassarsi. 


Il packaging è colorato e grida estate: il flacone in plastica rigida trasparente ricorda il color acquamarina delle mie spiagge ed il tappo ha una chiusura resistente che evita la fuori uscita indesiderata di prodotto. 

Naturalmente non si tratta di un prodotto biologico, ma non contene siliconi e parabeni. Peccato che Garnier si ostini a non produrre qualcosa di più naturale, eliminando qualche altro ingrediente potenzialmente aggressivo per la cute.

Ingredienti dal sito Saicosatispalmi

Immagine AQUA solvente 
Immagine SODIUM LAURETH SULFATE tensioattivo 
Immagine CITRIC ACID agente tampone / sequestrante 
Immagine COCAMIDOPROPYL BETAINE tensioattivo
Immagine GLYCOL DISTEARATE emolliente / emulsionante / opacizzante / viscosizzante 
Immagine AMMONIUM HYDROXIDE agente tampone / denaturante 
Immagine NIACINAMIDE additivo
Immagine COCO-BETAINE tensioattivo 
Immagine SACCHARUM OFFICINARUM EXTRACT Vegetale / additivo biologico
Immagine COCOS NUCIFERA FRUIT JUICE emolliente / solvente 
Immagine CUCUMIS SATIVUS FRUIT EXTRACT emolliente 
Immagine SODIUM CHLORIDE viscosizzante 
Immagine SODIUM BENZOATE preservante
Immagine SODIUM ACETATE agente tampone 
Immagine HYDROXYPROPYLTRIMONIUM LEMON PROTEIN umettante
Immagine SODIUM HYDROXIDE agente tampone / denaturante 
Immagine PHENOXYETHANOL conservante
Immagine PPG-5-CETETH-20 emulsionante / tensioattivo
Immagine PEG-55 PROPYLENE GLYCOL OLEATE viscosizzante
Immagine POLYQUATERNIUM-10 antistatico / filmante
Immagine SALICYLIC ACID preservante
Immagine LIMONENE Allergene del profumo
Immagine CAMELLIA SINENSIS LEAF EXTRACT vegetale
Immagine LINALOOL Allergene del profumo
Immagine BENZYL ALCOHOL conservante / solvente
Immagine PROPYLENE GLYCOL umettante / solvente
Immagine ISOPROPYL ALCOHOL antischiuma / solvente 
Immagine CAPRYLOYL GLYCINE additivo biologico 
Immagine PYRUS MALUS FRUIT EXTRACT vegetale
Immagine CARBOMER stabilizzante emulsioni / viscosizzante 
Immagine PYRIDOXINE HCl antistatico
Immagine CITRUS LIMON PEEL EXTRACT vegetale
Immagine POTASSIUM SORBATE conservante
Immagine LEUCONOSTOC conservante / antiforfora, antimicrobico
Immagine HEXYLENE GLYCOL viscosizzante
Immagine HEXYL CINNAMAL Allergene del profumo
Immagine AMYL CINNAMAL Allergene del profumo
Immagine PARFUM (F.I.L. C194934/1)

La prima cosa che incanta dello shampoo Coconut water è indubbiamente il suo profumo fruttato: sa di spiagge tropicali, di vacanze, di relax e personalmente mi dà subito una sferzata di allegria e di energia ogni volta che lo annuso. E' una profumazione intensa e persistente, infatti la avverto sui capelli diciamo nell'arco dell'intera giornata e rende particolarmente piacevole il momento dello shampoo: utilizzarlo mi rende di buon umore o mi riporta in tale stato quando sono giù di morale. Come tutti i prodotti dalle profumazioni avvolgenti, il rischio è che alla lunga stanchino, soprattutto con l'alzarsi delle temperature. La formulazione è densa, basta pochissimo prodotto per produrre una schiuma morbida e generosa. 

Non mi trovo d'accordo con la descrizione che l'azienda fa del prodotto, indicandolo come uno shampoo purificante, idratante, che rende i capelli leggeri e puliti a lungo. Già dal primo shampoo e dal primo risciacquo, temevo si trattasse di un prodotto poco lavante, perché toccando i capelli li sentivo "morbidi", come se in realtà avessi applicato un balsamo anche sulla cute. In realtà il Coconut water lava bene e non mi ha creato pruriti o altri fastidi. Non ha alcuna azione purificante, né tanto meno idratante (e come potrebbe averla, se la funzione di uno shampoo deve essere principalmente quella di lavare!). Riassumendo, all'apparenza sembrerebbe uno di quei classici prodotti che ti costringono a rilavare i capelli nell'immediato o al massimo il giorno dopo, invece lascia i capelli puliti anche per 3 giorni (e per me che ho una cute molto grassa, è davvero strano), né appesantiti, ma neanche super leggeri. Secondo me, per una cute grassa, va bene per lavaggi frequenti, ma di certo dovrebbe essere associato a qualcosa di più specifico e più lavante. E' corretto dirvi che io, purtroppo, sudo molto anche sulla cute, per cui tenete sempre a mente che sulla "durata" di uno shampoo posso parlarvi relativamente: il Coconut water mi lascia i capelli puliti per 3 giorni nei giorni in cui le temperature si abbassano e non sudo, ma nei giorni in cui grondo letteralmente, devo rilavare tutto a giorni alterni.

Sicuramente lo riacquisterò almeno un'altra volta nel corso dell'estate e ve lo consiglio, perché complessivamente è un prodotto che fa il suo lavoro e già solo per il suo meraviglioso profumo vale la pena dargli una possibilità.

PAO: 12 mesi
QUANTITA': 250 ml
REPERIBILITA': Acqua e Sapone, supermercati
PREZZO: 2,50 euro

Continue reading Recensione - Garnier Fructis Coconut water shampoo

luglio 13, 2017

,

Recensione - Garnier Pure Active gel detergente anti punti neri

La giusta premessa per questa recensione sarebbe: a volte, per le proprie esigenze e problematiche, ritornare alle origini è la scelta giusta. Per il viso non ho mai fatto ricorso ad una skin care totalmente biologica, o comunque non in maniera continuativa, visto che ciclicamente devo curare la mia acne con i prodotti che mi dà il dermatologo, tutto fuorché biologici naturalmente. Per cui, se c'è qualcosa che mi incuriosisce, non mi privo di provarla e così è avvenuto per il detergente Garnier con carbone vegetale, della stessa linea della maschera/scrub di cui vi parlerò presto.


Il packaging è di quelli che preferisco per prodotti di questa tipologia: flacone in plastica con erogatore. Il dosatore può anche svitarsi, questo permette di riutilizzare la confezione una volta terminato il detergente, cosa che farò sicuramente. 

Ingredienti



PAO: 12 mesi
QUANTITA': 200 ml
REPERIBILITA': supermercati, Acqua e Sapone
PREZZO: 3,80 euro 

Il detergente in questione ha una formula in gel abbastanza liquida, ma al contempo consistente, infatti ne basta una sola erogazione per lavare per bene il viso. E' di colore nero, come gli altri prodotti della linea, ma ha una profumazione fresca e per nulla fastidiosa, a dispetto delle apparenze. Non è particolarmente schiumogeno, ma personalmente non mi dispiace, perché rispetto ad altri prodotti poco schiumogeni che ho provato in passato, questo mi dà la sensazione di pulire a fondo la pelle, senza al contempo aggredirla. Dopo l'utilizzo, la pelle è fresca e compatta, al tatto morbida e non tira assolutamente. La confezione che vi mostro in foto è la seconda, che ho da poco riacquistato: questo dovrebbe farvi intuire quanto abbia apprezzato questo detergente e quanto lo ritenga ottimo per le esigenze che la mia pelle ha nel periodo estivo. Per chi non lo sapesse, ho una pelle grassa ed acneica, che in estate si lucida moltissimo, soprattutto sul naso e sulla fronte sembra proprio trasudare olio e curarla non è affatto semplice.
Non è tutto oro quel che luccica, ci tengo a dirlo. La presenza di carbone vegetale e acido salicilico, abbinata ad un uso costante almeno una volta al giorno, sicuramente nel mio caso ha giovato: non ho notato una riduzione delle imperfezioni, men che meno dei punti neri, però questo prodotto ha di certo una buona azione astringente che permette di far asciugare le magagne prima di quanto farebbe un altro detergente. Non che mi aspettassi davvero di vedere debellati i punti neri o spariti i brufoli, dato che queste problematiche hanno un'origine, nel mio caso, ormonale che un semplice detergente di certo non può aiutare ad eliminare.


Probabilmente, sotto questo aspetto, potrebbe dare più soddisfazioni a pelli grasse prive di imperfezioni o che al massimo hanno il classico brufoletto da ciclo: per pelli acneiche e con condizioni serie, non resta altro da fare che rivolgersi al dermatologo. Non consiglio il detergente Garnier alle pelli secche o molto sensibili, perché temo possa risultare eccessivamente sgrassante. Come vi ho anticipato, mi è piaciuto così tanto questo prodotto, da averlo riacquistato. Lo uso la sera, in abbinato alla spazzolina manuale di Kiko e ogni tanto al mattino, da solo, quando mi sveglio con la pelle più lucida del solito. A volte un prodotto di larga distribuzione dà più soddisfazioni di un corrispettivo biologico e per me è proprio il caso di dirlo, in questa circostanza. 



Continue reading Recensione - Garnier Pure Active gel detergente anti punti neri

luglio 08, 2017

,

Recensione - Omnia botanica acqua tonica delicata per il viso con olio di rosa mosqueta

Una mattina, presa da un caldo insopportabile  e grondante di sudore, ho aperto una confezione ancora intatta di acqua tonica con olio di rosa mosqueta di Omnia botanica e ne sono rimasta da subito piacevolmente sopresa.


Una cosa che ho subito apprezzato è il packaging: i tonici, a mio avviso, dovrebbero tutti avere un flacone dotato di dosatore spray, che rende ancor più immediato e comodo l'utilizzo. Quello di Omnia botanica è semplice, sui toni del rosa e del grigio, in plastica trasparente avvolta da un'etichetta informativa. 

L'azienda la descrive come un prodotto ad azione astringente, rivitalizzante, delicata e illuminante. Contiene olio di rosa mosqueta, indicato per attenuare rughe e smagliature, per alleviare la pelle dalle scottature e per renderla più elastica. 

PAO: 6 mesi
QUANTITA': 150 ml
REPERIBILITA': supermercati Ipercoop, A&O
PREZZO: circa 4-5 euro

Ingredienti


Se non amate la profumazione della rosa, questo prodotto non fa per voi, perché essa si avverte moltissimo, ne sarete quasi invasi ad ogni spruzzo. Dopo aver utilizzato l'acqua tonica, per i primi giorni, come classico tonico mattino e sera dopo la detersione, nei giorni successivi ho preso l'abitudine di spruzzarlo di tanto in tanto su viso e collo, nell'arco della giornata o al bisogno, quando il caldo si rendeva insopportabile. L'azione rinfrescante è immediata e l'assorbimento è rapido: talvolta picchietto un po' di prodotto nella zona del contorno occhi o lo massaggio per velocizzare l'assorbimento, ma nella maggior parte dei casi lo lascio agire tranquillamente. La presenza massiccia di olio di rosa mosqueta ha il vantaggio di lasciare la pelle morbida, oltre che più compatta ed elastica. Mi aspettavo un'azione lenitiva più marcata, invece l'ho provata su alcuni rossori e irritazioni, ma non mi ha dato il sollievo sperato. Non ho notato alcuna azione astringente, ma una maggiore luminosità della pelle sì. Non lascia la pelle appiccicosa, a meno che si abbondi con la quantità. 

Nonostante tutto, questo è sicuramente il tonico migliore che io abbia provato fino ad oggi e potrei tenerlo in considerazione anche per il periodo invernale quando la mia pelle è più secca, ma mi piacerebbe alternarlo con qualcosa di più astringente, dato che le imperfezioni sul mio viso non mancano mai. 

Continue reading Recensione - Omnia botanica acqua tonica delicata per il viso con olio di rosa mosqueta

luglio 04, 2017

,

Recensione - BioCore crema gel gambe

La pesantezza ed il gonfiore alle gambe si fanno sentire in modo particolare con l'arrivo del caldo ed ogni anno, personalmente, cerco di correre ai ripari non solo incrementando l'attività fisica e l'acqua da bere ogni giorno, ma anche utilizzando un prodotto che, soprattutto al termine della giornata, possa alleviare quei fastidi. Nel corso di questi mesi vi parlerò di diversi gel o creme ad effetto freddo ed indicate anche per chi sta in piedi molte ore: oggi comincio con la crema più vecchia in ordine di acquisto ed uso, la BioCore.


E' un prodotto Eurospin che ho acquistato la scorsa estate, ma che ho effettivamente utilizzato solo da qualche tempo a questa parte. E' venduta in un tubo in plastica morbida, con tappo in plastica apri e chiudi. L'azienda descrive una crema nutriente, delicata, di rapido assorbimento, indicata per dare sollievo alla sensazione di pesantezza e stanchezza delle gambe, grazie ad un effetto rinfrescante. Il prodotto è certificato ICEA.

Tra gli ingredienti, che vi lascio in foto, troviamo l'olio di mandorle dolci, il mentolo, l'olio di riso, estratti di calendula, meliloto, vite rossa, tutti elementi che dovrebbero donare un'azione rinfrescante, ma allo stesso tempo lenitiva e nutriente.



PAO: 12 mesi
QUANTITA': 200 ml
REPERIBILITA': Eurospin
PREZZO: circa 2-3 euro

La crema gel gambe Biocore ha la consistenza di una crema un po' fluida ed una profumazione tipica dei prodotti contenti estratti di vite rossa, con un leggero accento mentolato. La formulazione permette di utilizzare poco prodotto per volta e di effettuare un bel massaggio, perché non si assorbe così rapidamente come l'azienda suggerisce. Purtroppo la sensazione di freschezza, che è una delle principali caratteristiche che personalmente ricerco in una crema di questo tipo, si avverte solo se si abbonda con le dosi, altrimenti nel mio caso è praticamente impercettibile. Avendo all'interno degli oli, sicuramente lascia la pelle morbida e quindi svolge un'azione nutriente, che comunque non può essere quella di una crema esclusivamente deputata a questo scopo.

Come vi dico spesso, guardo con sospetto i prodotti che vorrebbero rispondere a più di un'esigenza contemporaneamente. Questa crema dovrebbe garantire sollievo e freschezza, ma al contempo anche nutrire la pelle. Nel tentativo di fare entrambe le cose, secondo me il risultato è un prodotto buono, ma che non mi fa innamorare e non eccelle né in un senso, né in un altro. Un aspetto positivo è che, non assorbendosi nell'immediato, permette di massaggiare e regalarsi una piacevole e benefica coccola per qualche minuto. Per il prezzo che ha, lo ritengo un buon prodotto, ma non lo consiglierei a chi soffre davvero tanto di pesantezza alle gambe, perché in quel caso sarebbe più opportuno non solo agire dall'interno dell'organismo, ma anche utilizzare un prodotto qualitativamente migliore. Per chi invece non ha grandi necessità, per iniziare ad approcciarsi a questo genere di prodotto, la crema gel BioCore potrebbe essere una buona soluzione. 



Continue reading Recensione - BioCore crema gel gambe