novembre 30, 2012

[ Pensavo fosse amore....invece era una sola] #1 Astra ---> matitone ombretto n.52

Ho pensato di inaugurare (ma senza troppo fronzoli) una nuova piccola rubrica, che si chiamerà  come da titolo "Pensavo fosse amore...invece era una sola" (rimembrando il famoso film "Pensavo fosse amore invece era un calesse)...e ho pensato di dedicarlo a quei prodotti tanto bramati e desiderati, che poi una volta acquistati e provati si rivelano soldi sprecati. Insomma quante volte abbiamo voluto comprare qualcosa che poi ha deluso le nostre aspettative (magari condite da qualche recensione letta su internet o dal consiglio di un'amica) ? Ebbene, partiamo.
E partiamo con un prodotto Astra che ho comprato prima dell'estate, dunque un 8 mesetti fa. Il prodotto in questione è un matitone ombretto, il n. 52. Il packaging è essenziale: un matitone nero con scritte argentate e con la punta posteriore colorata del colore dell'ombretto. Non è automatico, quindi bisogna temperarlo.

La mia opinione: volevo provare un matitone ombretto di questa marca e swatchando tutti i prodotti in negozio, notai questo e lo acquistai perché mi aveva colpito molto il colore particolare, un grigio /azzurro con effetto metallizzato che, tutt'ora, trovo stupendo (assomiglia un pochino al gunmetal di Urban Decay se avete presente). Purtroppo però sin dal primo utilizzo si è rivelato un prodotto scadente, in quanto subito dopo averlo applicato si andava a depositare nella piega dell'occhio, creando un effetto orrendo (ed è dire poco).
Per un po' l'ho accantonato, poi l'ho riprovato con i primer in mio possesso (Kiko, Essence e Dermacos) ma il risultato non è cambiato. Ho fatto qualche foto per farvelo vedere all'opera:



Ho applicato lo stesso ombretto su entrambe le palpebre con basi diverse: nella foto a sinistra c'è la base Dermacos, a destra c'è la base Kiko. Non fate caso all'applicazione maldestra xD

Queste foto le ho scattate dopo mezz'ora: a sinistra c'è la base Dermacos e a destra Kiko. Come vedete la piega è evidente in entrambi i casi...

Una nota positiva è la consistenza: morbida, il prodotto scorre facilmente sulla palpebra ed è facilmente sfumabile. Altra nota positiva è il prezzo basso come tutti i prodotti Astra.

Mi ero innamorata di questo colore, ma purtroppo non riesco ad utilizzarlo. L'ultima prova che farò sarà quella di mettere sopra un ombretto di un colore simile e chissà che non regga un po' di più...
Credo che il problema sia proprio il prodotto, in quanto pur cambiando base, la situazione è rimasta la stessa, quindi non penso sia "colpa" della mia palpebra. Quello che mi resta da dire è...peccato! Astra stavolta ha toppato! Se avesse messo un po' più di qualità in quest'ombretto, così come ha fatto con gli ombretti in crema, secondo me questo sarebbe stato un prodotto candidato al sold out, proprio per la particolarità del colore e le altre caratteristiche positive che vi ho elencato.



Info tecniche:
PAO: 36 mesi
QUANTITA: non indicata
REPERIBILITA: presso gli stand Astra nei negozi Carina bijoux, negozi di casalinghi o profumerie che vendono il marchio, presso i cinesi.
PREZZO: 2,50 euro

1 commento: