aprile 23, 2014

,

Recensione - Bionova latte detergente struccante al Melograno e Rosa alpina

Buon pomeriggio!
Finalmente riesco a parlarvi di uno dei prodotti della mia nuova skin care routine, per nuova intendo la skin care di passaggio al bio che ho intrapreso circa 3 mesi fa. Per iniziare questa nuova avventura, ho cercato di "sostituire" i principali prodotti siliconici che usavo nella pulizia quotidiana del viso, con altrettanti prodotti dall'inci migliore. Uno degli alleati a cui non rinuncio è il latte detergente e dunque quelli di Equilibra e Clinians sono stati sostituiti da Febbraio a questa parte dal latte detergente e struccante di Bionova.


Il packaging
Il latte detergente Bionova è venduto in un flacone di plastica abbastanza lungo, con un comodo dosatore tipico dei saponi. Il flacone è a sua volta contenuto in una confezione di cartone, devo dire abbastanza curata nei dettagli e nelle spiegazioni, essenziale nei colori e le immagini.

Informazioni riportate sulla confezione
A chi è consigliato: per detergere il trucco e le impurezze della pelle senza rinunciare all'azione antiage.
Come agisce: grazie all'azione detergente delicata dell'olio di mandorle dolci, unita all'azione antiossidante della rosa alpina e dell'estratto di melograno.
Come si usa: con un batuffolo di cotone o massaggiando direttamente con la punta delle dita. Risciacquare con acqua tiepida se lo si desidera. 
I risultati: la pelle risulta immediatamente pulita e luminosa, morbida e idratata.

Cosmetico bio certificato.
Senza parabeni.
Nichel tested.
Senza siliconi.
Profumo naturale.
Testato dermatologicamente.

Scelgo Bionova perché:
- è naturale: non contiene ingredienti di sintesi come PEG, siliconi, SLES, SLS, parabeni, coloranti, OGM o pesticidi. 
- è trasparente: in etichetta sono chiaramente indicati la tipologia e la percentuale di ingredienti biologici.
- è certificata: dal CCPB, ente di controllo e certificazione indipendente, accreditato per l'applicazione del Regolamento CEE 2092/91.
- è profumata solo con essenze 100% naturali: no ai profumi sintetici.
- è testata dermatologicamente in clinica dermatologica su volontari, senza l'uso di animali, testati per escludere la presenza di nichel.
- è pura microbiologicamente, testati su ogni lotto di produzione.
- è sensibile alla salvaguardia dell'ambiente: i materiali delle confezioni sono spesso riciclati e sempre riciclabili, no PVC o gas propellenti. 

Inci
Aqua - Ethyl Hexyl Palmitate - Glycerin - Macadamia Ternifolia Seed oil - C14-22 Alcohol - Aloe Barbadensis Leaf Juice - Buddleja Davidii Extract - Rhododendron Ferrugineum Extract - Punica Granatum Fruit Extract - C12-20 Alkyl Glucoside - Myristyl Alcohol - Xanthan Gum - Myristyl Glucoside - Dehydroacetic Acid - Tocopheryl Acetate - Parfum - Lactic Acid - Benzyl Alcohol - Linalool - Benzyl Salicylate - Limonene - Eugenol - Citronellol

Cosa ne penso

Questo prodotto purtroppo è un nì per quanto mi riguarda. Le ragioni stanno essenzialmente nel fatto che non lo reputo un ottimo struccante, ma solo un discreto detergente. Come struccante non mi è piaciuto più di tanto perché sul viso non riesce a rimuovere fino in fondo né il fondotinta, né il semplice correttore, mentre sugli occhi, pur essendo delicato, rimuove abbastanza bene ombretti e mascara, ma funziona solo con trucchi essenziali e chiari. Su un make up scuro o tanto mascara, tende a trascinare il prodotto e creare un po' il fastidioso "effetto panda". Sul viso, poi, ho come la sensazione che trascini anche qui il fondotinta e trascini l'unto del fondotinta dappertutto, una sensazione fastidiosa che non mi è piaciuta per niente. Per rimuovere l'80% del make up, devo fare almeno 3 passate e questo significa ovviamente usare più prodotto rispetto alla norma. Come detergente, invece, mi è piaciuto abbastanza perché il suo pregio maggiore è quello di lasciare il viso ben pulito e morbidissimo, nonché profumato. Per quest'uso è sufficiente un'erogazione, due al massimo, grazie anche al fatto che la consistenza è cremosa, ma non troppo liquida. La profumazione è gradevole e particolare, ma non so descriverla nei dettagli. 
Un altro elemento che ho apprezzato è naturalmente il dosatore, davvero comodo, e il fatto che proprio il dosatore si può ruotare e bloccare, impedendo che il prodotto venga erogato per sbaglio. 
Il latte detergente struccante di Bionova è indicato come trattamento anti-età, ma sinceramente non so cosa dire su questo aspetto, perché la mia pelle è ancora giovane e quasi completamente priva di rughe.

In conclusione, ritengo che il rapporto quantità/prezzo sia buono, ma non quello qualità/prezzo, infatti penso che il costo sia eccessivo rispetto ai risultati e rispetto ad altri prodotti (come il latte detergente Vivi verde Coop) che costano qualcosa in meno e funzionano bene. Non ho quindi trovato, per il momento, il latte detergente bio perfetto per le mie esigenze, ma d'altronde è il secondo che provo, sarebbe stato troppo facile! 

Info
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 200 ml
REPERIBILITA': Ipercoop
PREZZO: 7/8 euro

5 commenti:

  1. bella review! mi sa che però non comprerò il prodotto dopo averla letta!
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Di questa marca ho usato il latte tonico 2 in 1 che non mi era piaciuto affatto. Anche in questa recensione non ti leggo molto entusiasta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, mi aspettavo di più sinceramente..

      Elimina
  3. Proprio questo struccante cercavo, ma per 7/8 € mi aspettavo che struccasse bene! :( peccato per il dosatore che deve essere stracomodo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti spero di poter riciclare la confezione! Peccato appunto...costasse qualche euro meno, magari si potrebbe pure fare...!

      Elimina