giugno 22, 2014

BeBio #3 A corpo libero!

Buongiorno!
Son già passate ben 3 domeniche dall'inizio di questa rubrica, il tempo vola! L'appuntamento di oggi, dedicato al corpo, cade nel giorno del mio compleanno e nonostante sarò lontana dal computer mentre leggerete, mi sono organizzata in anticipo per rispettare una puntualità anomala per me, ve l'assicuro.


Se c'è una cosa che ho trascurato più del viso, fino a qualche tempo fa, è proprio il corpo. Anche adesso, in realtà, non faccio quasi nulla per curarlo, se non applicare la crema corpo la sera (e quando posso, anche la mattina). Per la detergenza uso i bagnoschiuma "collettivi" che acquistano i miei e non utilizzo scrub o trattamenti anti-cellulite (ma dovrei cominciare, sigh!); inoltre non utilizzo solo creme bio, per il momento alterno con prodotti da supermercato. Per tutte queste ragioni, vi propinerò solo 2 trattamenti idratanti: viva l'originalità!


Omia laboratoires crema corpo eco biologica all'aloe vera: è la crema principale che sto usando da un mesetto su gambe e cosce (la alterno con una della Cléo che per ovvie ragioni non vi mostro qui) e purtroppo non mi piace. Non ha nulla a che vedere con quella all'olio di jojoba di cui vi ho già parlato e che ho adorato per profumo e resa sul corpo. Questa non mi piace innanzitutto perché non ha odore, o meglio, come tutti i prodotti all'aloe di Omia, odora di sapone indefinito; inoltre ha una formulazione troppo leggera, non idrata per nulla (io ho le gambe molto secche) e lascia la fastidiosa scia bianca. Penso che sia adatta come semplice dopo sole, per rinfrescare la pelle dopo l'esposizione e probabilmente la terminerò così.

Equilibra olio di mandorle dolci: lo vedete per la seconda volta  perché è  un prodotto davvero multiuso. Lo uso sia sotto la doccia che dopo, a pelle umida, e lascia la pelle morbida ed idratata, inoltre non puzza e non macchia i vestiti. Mi piace perché mi permette di fare un bel massaggio e nel frattempo giovare alla circolazione e concedermi 5 minuti di totale relax. Non lo uso ogni sera, ma almeno 3 volte a settimana come trattamento d'urto, infatti anche in estate le mia gambe tendono a desquamarsi. Quello che faccio ogni sera, invece, è applicarlo sul seno: sono note le proprietà elasticizzanti di quest'olio, un alleato anche nel combattere le smagliature. Spero non irrancidisca prima del tempo, come mi è successo con quello ai semi di lino.

Ecco la mia routine corpo attuale, poverella. Sono certa che troverò ispirazione nei vostri post, spero di vedere tanti scrub *.*
Buona Domenica!!

12 commenti:

  1. Ciao! Anche io come te non sono mai stata molto attenta alla cura del corpo... solo di recente ho cominciato a usare, ahimè, anticellulite vista la mia situazione disastrosa... >.< e non ho mai fastto scrub! Proprio ieri infatti ho comprato il mio primo scrub corpo ahah! Anche nell'applicare la crema l'ho faccio un giorno si e tre no... però mi rendo conto che dovrei essere più costante anche perchè pure io purtroppo soffro di pelle secca sulle gambe.
    Questo olio dell'equilibra si assorbe in fretta? o rimane unto? Perchè io per ora sto usando l'olio di mandorle della Geomar, ma, come ho scritto anche nella sua recensione, non si assorbe per nulla e mi rimane tutto il corpo esageratamente unto... <.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "lo faccio".... non "l'ho faccio" Xd

      Elimina
    2. Allora, dipende da quanto ne applichi. A me piace applicarne un bel po' e fare un lungo massaggio, alla fine si assorbe quasi del tutto, ma un pochino di unto resta. Se non sopporti questa sensazione, magari applicalo a pelle bagnata e poi tamponalo con l'asciugamano...la pelle resta morbida come se avessi applicato la crema! E' un olio, quindi è normale che un po' unga =)

      Elimina
  2. Ciao! :D
    Anche io uso pochi prodotti per il corpo e mi manca proprio una bella crema bio, penso proprio di provare quella Omia all'olio di jojoba! Si assorbe in fretta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, ma bisogna applicarne poca =) Non è molto idratante però!

      Elimina
  3. Una routine corpo un po' scarna ma non necessariamente povera.
    Peccato che la crema non sia molto nutriente, l'olio in ogni caso dovrebbe darti quell'apporto in più di cui potresti aver bisogno.
    In vista dell'estate, in ogni caso, dovresti organizzarti quantomeno con qualche scrub.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già adocchiato l'esfoliante di Delidea e gli scrub di Geomar o Equilibra, infatti il primo che trovo disponibile, lo acquisterò. Penso sia una manna per la pelle secca, ma ammetto di non averlo mai fatto per pigrizia!

      Elimina
  4. Ciao cara, quindi mi dai conferma che le creme Omnia sono decisamente blande... appena finisco quella all'argan di sicuro non la ricomprerò; non sapevo che Equilibra avesse tra i suoi prodotti anche l'olio di Mandorle, se riesco a trovarlo mi piacerebbe provarlo anche se da un po' uso quello dei Provenzali che ha un profumo di fiori di loto buonissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delle due che ho provato io ti do conferma, delle altre (se non erro ce c'è pure una alle mandorle dolci?) non so, ma credo che le proverò comunque per averne la certezza. Quest'olio di Equilibra invece è inodore =) Buono a sapersi che quello dei Provenzali non puzza, perché con quello ai semi di lino mi son trovata male proprio per l'odore!

      Elimina
  5. Questa volta è andata bene! Blog interessante! Buon fine settimana lungo.Ciao!

    RispondiElimina
  6. Io invece avevo sentito dire che dopo un po' l'olio di mandorle dolci inizia a puzzare addosso, e che se per sbaglio impregnai vestiti non va più via :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono arrivata già a metà confezione e non mi è ancora successo, magari succede quando arriva quasi alla scadenza...

      Elimina