luglio 01, 2014

Test e applicazione: Smart lipstick Kiko n.914 e trucco must del periodo

Buongiorno!
Torno con un altro test dedicato ai nuovi acquisti, stavolta incentrato su un unico protagonista: il famoso Smart lipstick n.914 di Kiko. Famoso perché già da mesi indefiniti è decantato sul web come probabile dupe economico dell'altrettanto famoso Rebel di Mac, ma vi dico subito che non l'ho comprato per questo, sinceramente non me ne frega una cippa lippa se assomigli a qualcosa di vagamente blasonato.
Infatti, ci ho messo mesi a convincermi di acquistarlo, sostanzialmente perché temevo fosse troppo violaceo ed i rossetti viola, oltre a non piacermi, mi ingrigiscono il viso e lo fanno apparire spento.
Ora che ce l'ho, mi chiedo perché non l'abbia preso prima: me ne sono innamorata.

luce naturale

E' un colore particolare: ha del viola, ma anche del rosso e del fucsia scuro e varia molto in base alla luce, a volte vira più sul fucsia acceso, altre sul rosso/borgogna scuro.
Si stende in modo semplice, il colore è pieno, il prodotto è cremoso e scorrevole, non secca le labbra, neppure con il passare delle ore. La pecca è la durata: mangiando o bevendo, tende già a sparire, soprattutto sulla zona centrale delle labbra. Restano solo i bordi.

Dopo un paio d'ore- luce bianca artificiale
Il make up con cui mi piace abbinarlo e che è uno dei miei preferiti in assoluto è quello effettuato usando il Water eyeshadow n.228 di Kiko. Si tratta di uno dei miei ombretti preferiti, un bellissimo tortora con riflessi prugna. Lo applico con le dita su tutta la palpebra e cerco di sfumarne bene i contorni: il trucco è fatto.

Una piccola considerazione sul fondotinta Benecos: lo sto ancora testando e non mi convince per qualcosa, per altre invece sì. La colorazione, appena stesa, sembra perfetta, ma poi si ossida e si scurisce un po' troppo. Un paio di volte mi è capitato che si stendesse a chiazze, ma non sempre e sinceramente non capisco perché, per quanto la stesura sia comunque facile e il prodotto non sia pastoso. La resa è abbastanza opaca, ma non completamente asciutta, a volte mi lucido un pochino, altre volte no. Una cosa che odio è che segna le rughe di espressione, in particolare quelle ai lati della bocca e tende a segnare alcune zone secche. Insomma, è un prodotto ancora tutto da testare e forse solo alla fine vi saprò dire con certezza se fa per me o meno.

Gli altri prodotti che ho usato:
- correttore Skin evolution di Kiko n.01 sulle occhiaie
- correttore Maybelline Dream matte mousse n.02
- cipria Collection professional tonalità unica
- Astra ombretto in crema n. 08 come eyeliner
- matita nera Avon Colortrend
- mascara Kiko Luxurious lashes + volume top coat
- matita trasparente contorno labbra Wjcon


11 commenti:

  1. Bellissimo colore, sta bene con molti make up e molte carnagioni secondo me :)
    Ottimo acquisto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, io lo vedo bene con un look sul viola, sperimenterò!

      Elimina
  2. Che bel rossetto, mi piace come ti sta!

    RispondiElimina
  3. Ti dona molto! Io possiedo questo rossetto, ma lo uso poco per la sua durata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, peccato per la durata perché se no era ancora più valido!

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ti sta benissimo :) e apprezzo che tu l'abbia comprato per piacere e non perché forse somiglia a qualcos'altro.

    RispondiElimina
  6. Quel colore sulla lebbra ti sta molto bene ! Se poi è anche un dupe a prezzo accessibile ancora meglio,no?
    Comunque doppione o no ti sta bene ed è questo quello che conta :) un bacio Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, l'importante è che mi piaccia!

      Elimina