ottobre 14, 2014

BeBio by MissRedHair Winter is coming!

Buongiorno!
Partecipo al quarto dei nuovi episodi di BeBio, la rubrica bio creata da Misshaul.
Stavolta si parla di prodotti salva inverno, prodotti che ci aiutano a combattere le basse temperature.

Io abito in Sicilia, in particolare in una zona dove il freddo è più umido che secco, anche se capita che le temperature serali scendano intorno ai 10 gradi.
L'abbassarsi delle temperature ha delle inevitabili conseguenze sulla mia pelle, sui capelli soprattutto: la prima tende a diventare mista, con qualche zona più secca, i secondi si gonfiano irrimediabilmente, il crespo la fa' da padrone. Le labbra sono quelle che mi danno più problemi, in quanto se già tutto l'anno le ho secche e piene di pellicine, in inverno la situazione peggiora.

I prodotti che ho selezionato riguardano le labbra, i capelli e la pelle del corpo.
Non menzionerò creme mani perché non le uso, inoltre per mia fortuna le mani non si screpolano più di tanto. E ho deciso di non inserire creme viso perché la prima ed unica bio che sto usando da Febbraio ad oggi, la crema viso aloe e argan de la Saponaria, non mi ha convinta più di tanto e non me la sento di menzionarla come crema adatta all'inverno.

Ecco una panoramica di quello che ho selezionato:





Per quanto riguarda i capelli, il problema principale che devo affrontare in inverno, come anticipavo, è l'umidità che li fa' gonfiare e diventare ancora più crespi. 
In quest'ultimo mese ho trovato un valido alleato nell'olio di macadamia di Omia laboratoires, certificato ICEA. Ha un profumo buonissimo di noci e lo trovo ottimo sia per rendere i capelli più lucidi, sia appunto per contrastare il crespo e limitare l'effetto criniera di leone. Ovviamente i miracoli non si possono pretendere, i miei capelli si gonfiano comunque perché quella è la loro natura, ma devo dire che rispetto all'anno scorso sto notando già dei netti miglioramenti, grazie soprattutto al cambio routine. Lo uso a capelli bagnati prima dell'asciugatura, due spruzzi per tutte le lunghezze, altrimenti ingrassa e sporca i capelli. 

Sto utilizzando da un paio di lavaggi anche la maschera alla macadamia di Omia laboratoires, come fosse un balsamo. Non l'ho inserita perché l'ho usata appunto solo due volte ed è ancora presto per pronunciarsi, ma sembra promettere bene. Di sicuro mi accompagnerà penso fino a Dicembre. 


Il mio corpo, soprattutto cosce e gambe, ha una pelle secca che diventa molto secca in inverno, ragion per cui ho bisogno di creme idratanti, nutrienti. La consistenza che preferisco è quella densa, burrosa quasi e i due prodotti che vi mostro hanno questa caratteristica. Si tratta del balsamo corpo nutriente all'albicocca e mango di Delidea bio e del burro corpo vellutante protettivo di Vivi Verde Coop.
Entrambi hanno un buon profumo e soprattutto mi sembrano abbastanza nutrienti ed indicati per le mie esigenze. Qui da me ci sono ancora circa 26/30 gradi, quindi vedremo come si comporteranno quando la temperatura scenderà. 




Infine le labbra, la mia croce. Soffro di secchezza tutto l'anno, infatti non esco mai senza un burrocacao in borsa e in casa lo applico ogni mezz'ora (sì, è quasi una fissa). 
Nei prossimi mesi sicuramente utilizzerò:
- i due Biocao de la Saponaria, olio extravergine d'oliva e cera di riso / burro di karité e menta: mi piacciono entrambi, forse di più il primo, perché idratano veramente le labbra e le mantengono morbide a lungo. Hanno una buona profumazione, non invasiva e la consistenza (soprattutto del Biocao alla cera di riso) è burrosa, quasi come una cera appunto;
- lo stick labbra al karité dei Provenzali, simile agli altri due per quanto riguarda l'idratazione e la resa, meno ceroso, scorre più facilmente sulle labbra, ma dura un pelo meno e quindi va riapplicato più spesso;
- il balsamo labbra idratante protettivo di Vivi Verde Coop, anche lui lascia le labbra morbide e nutrite a lungo.

Come trattamento serale continuerò ad utilizzare questa combo formata dalla crema riparatrice labbra di Biofficina Toscana e dalla cera labbra neutra di Antos. Prima applico la crema riparatrice, asciutta ed opaca, poi applico la cera labbra, più simile ad un olio. Questi prodotti, considerati singolarmente, non mi fanno impazzire, ma credo che usati insieme siano più soddisfacenti, infatti la mattina mi sveglio con le labbra morbide ed idratate. 

Questa sarà la mia armata (spero) vincente contro il freddo, spero di non aver dimenticato nulla!

10 commenti:

  1. La combo Crema labbra\ Cera Antos devo assolutamente provarla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una sorta di potenziamento :)

      Elimina
  2. Queste cere Antos mi attirano tanto, ora sono usciti gusti allettanti epenso di provarne qualcuna in vista dell'inverno *_*

    RispondiElimina
  3. Si nota che le labbra ti preoccupano più di tutto il resto in inverno :D
    Non ho mai provato le cere labbra di Antos, ma lo farei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I burrocacao sono una specie di droga ormai :)

      Elimina
  4. Le cere Antos mi incuriosiscono troppo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me incuriosiscono un sacco le nuove "profumazioni" tipo quella alla nocciola :Q___

      Elimina
  5. Anche io in inverno soffro tantissimo per le labbra. Mi permetto di consigliarti il lavera basis sensitive, su di me ha fatto miracoli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio, segno subito!

      Elimina