aprile 08, 2015

Recensione - p2 nail foundation + total repair 010 Nude

Buongiorno!
Un brand tedesco arrivato da poco vicino casa mia è p2, un marchio low cost conosciuto principalmente per i prodotti dedicati alla cura delle unghie. E' un brand che mi ha subito colpita non soltanto per l'accessibilità dei prezzi, ma anche per la vasta gamma di prodotti: non offre infatti solo classici smalti, ma ogni sorta di trattamento per le unghie, dalle creme mani agli olii per cuticole, basi, top coat, penne correttive e chi più ne ha, più ne metta.
Ho acquistato il nail foundation +total repair n.010 Nude diverso tempo fa, poiché cercavo uno smalto nude sui toni del rosa, dall'effetto "vedo - non vedo", che regalasse alle unghie un aspetto elegante e curato.
Non mi ci è voluto molto per capire che non è il prodotto che cercavo purtroppo.


Il packaging
Il nail foundation di p2 ha una boccetta in vetro trasparente dalla forma rettangolare, il tappo cilindrico in plastica riporta lo stesso colore del prodotto.

Informazioni riportate sulla confezione

Crema per unghie con finitura serica per un bel make up di unghie dall'aspetto naturale e regolare. Smalto che elimina i dislivelli e i difetti di uniformità, coprendo perfettamente le alterazioni di colore.

Modo d'uso: applicare uno strato sulle unghie e lasciare asciugare bene.




Cosa ne penso
Vi elenco sinteticamente le ragioni per cui questo prodotto non mi è piaciuto:

  • la colorazione risulta più accesa e tendente al "fluo" rispetto a quanto si percepisce dalla confezione;
  • la stesura è pessima, in quanto non omogenea e diverse zone dell'unghia rimangono scoperte o con poco colore rispetto ad altre. Se si cerca di aggiustare la situazione, in realtà non si fa altro che trasportare lo smalto da una parte all'altra, la disomogeneità resta tale e quale;
  • non si riesce ad ottenere un risultato ottimale nemmeno con diverse passate;
  • la durata lascia a desiderare, in quanto le mie unghie si scheggiano anche in giornata, nonostante applichi sempre il top coat e ne abbia cambiati diversi;
  • mi trovo in disaccordo con quanto riportato dalla confezione, poiché questo smalto non elimina alcun dislivello e non copre le alterazioni di colore;
  • l'asciugatura non è per niente rapida.
Mi sono piaciuti:
  • il pennellino largo e piatto, che permette comunque una stesura più agevole rispetto a quello a sezione più stretta;
  • la formulazione, perché non è pastosa e non crea né grumi, né bollicine. E' densa al punto giusto. 

Le mie unghie, da qualche tempo a questa parte, sono molto deboli, si sfaldano anche appena accorciate: mi basta sbattere per sbaglio su un mobile, che un primo strato viene già via.
Non ho ancora fatto dei controlli, ma sicuramente dipenderà da stress e qualche carenza, poiché le ho sempre avute dure e resistenti. Inoltre, esse non tengono praticamente nessuno smalto, soprattutto la punta dell'unghia si scheggia subito.
Nonostante queste problematiche personali, non posso che sconsigliarvi il nail foundation di p2 già solo per la disomogeneità di stesura, che credo sia meno soggettiva della durata.
Mi intrigavano le altre colorazioni presenti nella stessa linea, ma a questo punto credo di destinare altrove i miei risparmi.



Avete provato qualcosa di questo brand? Avete provato i nail foundation?

Info
PAO: 24 mesi
QUANTITA': 10 ml
REPERIBILITA': Ovs
PREZZO: 2,99 euro

18 commenti:

  1. il pennellino sembra comodo per una stesura perfetta! se ti va passa a trovarmi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che mi piace di più negli smalti!

      Elimina
  2. Il pennellino è proprio di quelli che piacciono a me, peccato che sia un fail totale in tutto il resto!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Anche a me è successo lo stesso: avevo unghie forti e ad un certo punto (per lo stress causato da università ed altro) hanno cominciato a sfaldarsi e non riuscivano a crescere nemmeno di un mm, sembravano 'secche' e si spezzavano con nulla. Così per un mese ho provato un impacco 'fai da te' (due cucchiaini di olio (usavo l'extravergine) e un cucchiaio di succo di limone), 10 minuti di immersione a unghia (mano) per un mese, le mie unghie sono rinate! Sono cresciute e non sembravano più secche ne si sfaldavano più! Una specie di miracolo xD io l'ho fatto a febbraio e ora sono ancora forti, solo quelle dei pollici hanno segni di cedimento ma erano quelle messe davvero malissimo t-t
    So che non centra nulla col post sullo smalto ma mi sembrava giusto condividere la mia esperienza sulle unghie deboli visto che parli anche di questo :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza, se la pigrizia non mi vince, proverò anch'io a fare quest'impacco! Le mie per fortuna crescono, anzi crescono alla velocità della luce...però sono debolissime :(

      Elimina
  4. Che peccato il colore sia bello solo nella boccetta! :(

    RispondiElimina
  5. Peccato, sembrava proprio un bel colore!

    RispondiElimina
  6. Boh, io con la P2 mi sono sempre trovata bene (ho smalti presi in Germania quattro anni fa e sono ancora perfetti), suppongo che la disomogeneità del prodotto sia da imputare ad una condizione di sofferenza delle tue unghie. Hai steso una buona base? Magari hai un letto ungueale striato, e allora bisogna prepararlo prima di stendere lo smalto, altrimenti qualsiasi prodotto sarà... meh. Prova a prendere delle compresse di lievito per aiutare le tue unghie e ad usare i guanti quando fai le faccende di casa. E vai da un dermatologo: le unghie così fragili possono essere sintomo di qualche carenza prolungata. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ci sia qualche carenza è sicuro, in realtà le compresse di lievito le ho già prese ma non hanno fatto nulla. Comunque il problema delle striature me lo fanno solo gli smalti chiari come il bianco o il rosa chiaro. Inoltre anche da altre ragazze ho sentito lamentele su questo colore ..penso che il problema sia un po da ambo le parti!

      Elimina
    2. Paradossalmente, più un colore è chiaro (più uno smalto è leggero, da french manicure per capirci), più mette in luce i difetti del letto ungueale. Rilancio: dagli una possibilità, magari stendendolo sopra ad un ridge filler. Il colore mi sembra carino (lo vedi fluo? Dalle foto non si direbbe) e spesso la base giusta fa miracoli! =)

      Elimina
    3. Leggo in grande ritardo il tuo commento, grazie del consiglio, proverò allora con diverse basi =)

      Elimina
  7. Perchè non ho letto prima la tua recensione? PERCHE'??? Ora proverò a seguire il consiglio di Francine: io l'ho messo senza base e non ti dico i buchi che mi ha lasciato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente l'ho lasciato un po' da parte, appena posso lo riprendo e provo anch'io con diverse basi..

      Elimina