maggio 06, 2015

,

Recensione - Sapone del Mugello shampoo extra puro germe di grano per lavaggi frequenti

Buongiorno!
So che non dovrei cominciare sempre con giustificazioni e premesse, ma so anche che da mesi avrei dovuto scrivere un post dedicato all'acne. Il motivo per cui tarda ad arrivare è che il tempo e l'impegno psicologico che mi richiede è alquanto altalenante, per cui per ora sono in una fase di stallo e preferisco, quando ho mezz'ora libera, scrivere qualcosa di più frivolo; altrimenti rischierei di pubblicare un post poco curato. Prometto che non ci saranno più giustificazioni su questo argomento, ma essendo una questione personale e legata molto all'umore, credo di poter essere compresa.


Basta chiacchiere, mi concentro sulla recensione di oggi, che ho scelto di dedicare allo shampoo germe di grano per lavaggi frequenti ed extra puro di Sapone del Mugello, un brand made in Italy che da qualche mese ha fatto capolino nell'Ipercoop della mia zona. Se avete letto la recensione del detergente intimo sapete già che questo brand ha conquistato gran parte del mio cuore, per il buon rapporto qualità / quantità / prezzo. Anche lo shampoo si qualifica come prodotto assolutamente promosso.

Il packaging
Lo shampoo di Sapone del Mugello riprende il packaging che caratterizza in realtà tutto il brand: la confezione cilindrica è in plastica trasparente, con tappo apri e chiudi che però può anche svitarsi.
Sapone del Mugello sceglie sempre due colori al massimo per la descrizione dei suoi prodotti e nel caso dello shampoo, vediamo una predominanza del nero e la comparsa del giallo solo per descrivere la fragranza. Di solito non bado più di tanto al packaging, ma in questo caso credo che i materiali ed il font utilizzati, richiamino perfettamente il carattere artigianale di questi prodotti.
Mi danno l'idea di prodotti acquistati direttamente nel luogo di produzione, piuttosto che al supermercato.

Informazioni riportate sulla confezione
Grazie all'utilizzo di ingredienti di origine vegetale e l'assenza di coloranti chimici, lo shampoo agli estratti di germe di grano Sapone del Mugello è estremamente delicato sul capello e sulla cute. Uno shampoo semplice, appositamente studiato per chi effettua lavaggi frequenti.

Può gelare a basse temperature, poichè sono stati usati ingredienti naturali, il colore e la compattezza possono variare. Uso esterno. Evitare il contatto con gli occhi.

No parabeni, no SLES, no SLS, no donatori di formaldeide. Non testato sugli animali.

Inci dal sito Saicosatispalmi

Immagine AQUA (solvente)
Immagine AMMONIUM LAURYL SULFATE (tensioattivo)
Immagine LAURAMIDOPROPYL BETAINE (antistatico / tensioattivo)
Immagine DISODIUM COCOAMPHODIACETATE (tensioattivo)
Immagine SODIUM CHLORIDE (viscosizzante)
Immagine POTASSIUM OLEATE (emulsionante / tensioattivo)
Immagine TRITICUM VULGARE GERM OIL (emolliente / condizionante cutaneo)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine PARFUM
Immagine BENZYL SALICYLATE (Allergene del profumo)
Immagine CINNAMYL ALCOHOL (Allergene del profumo)
Immagine CITRONELLOL (additivo)
or Immagine CITRONELLOL (Allergene del profumo)
Immagine LIMONENE (Allergene del profumo)
Immagine LINALOOL (Allergene del profumo)
Immagine GERANIOL (additivo)
or Immagine GERANIOL (Allergene del profumo)
Immagine PHENOXYETHANOL (conservante)
Immagine SODIUM BENZOATE (preservante)
Immagine POTASSIUM SORBATE (conservante)

Cosa ne penso
La prima cosa che mi ha colpita di questo shampoo è la profumazione delicata, che mi ricorda le spiagge estive e l'odore di crema solare che vi si respira. Non so sinceramente se corrisponda all'odore del germe di grano o del grano stesso, ma è di sicuro una profumazione che mi ha conquistata e che non potevo fare a meno di sniffare ogni volta che utilizzavo il prodotto. 
Purtroppo non rimane a lungo sui capelli ed è un vero peccato.
La consistenza è liquida, ma allo stesso tempo simile ad un gel di color giallino. 
E' un prodotto che fa tanta schiuma solo se utilizzato in dose generosa, altrimenti si fa un po' fatica a distribuirlo sulla cute e massaggiarlo. In compenso, non da' alcun problema nella fase di risciacquo, non lascia le radici appiccicose, né i capelli pesanti o unti, ma lava molto bene la cute senza aggredirla, anche effettuando un solo shampoo, quindi è ottimo per lavaggi frequenti. L'unica nota negativa, se così possiamo chiamarla, è che lascia le lunghezze un po' intricate, per cui necessita assolutamente di un balsamo districante ed ammorbidente. Io l'ho usato in combo sia con il balsamo Puliti e brillanti di Fructis, sia con il balsamo arancio e limone di Alkemilla che, per quanto non siano tanto districanti sui miei capelli, si sono comunque rivelati una degna accoppiata. 
Per molti aspetti, questo shampoo mi ricorda il mio amato shampoo delicato di Vivi Verde Coop, al quale riconoscevo la stessa pecca, in mezzo a tanti pregi. 

Se avete a disposizione questo brand, vi consiglio di dare una chance a questo shampoo, secondo me ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. Se lo avete provato, ci terrei a sapere la vostra opinione e fatemi sapere anche se avete provato altri prodotti del brand, in particolare il bagnoschiuma che sono curiosa di acquistare! 

PAO: 12 mesi
QUANTITA': 250 ml
REPERIBILITA': Ipercoop (a Milano l'ho visto da Tigotà)
PREZZO: inferiore a 3 euro

4 commenti:

  1. Lo sto usando anche io e mi sta piacendo, lava molto bene! Però anche lui mi fa prudere la testa dopo due giorni purtroppo, l'ho unito al Piroctone Olamine per un effetto più duraturo e antiforfora! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato! Almeno hai trovato un rimedio. A me sinceramente non ha mai fatto prudere la cute.

      Elimina
  2. Anonimo22:49

    Mi sembra di averlo visto da Tigotà ma non l'ho mai preso perché non mi ispirava, però da come lo descrivi non sembra affatto male, magari la prossima volta lo provo visto che mi serve proprio uno shampoo per lavaggi frequenti che mi possa lavare bene la cute senza però seccare le lunghezze.
    Hai mai provato la maschera de I Provenzali ai semi di lino?
    È l'unica maschera che riesco ad usare, ne uso pochissima, districa bene e non appesantisce :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo di aver usato una maschera de I Provenzali anni ed anni fa, ma non ricordo se era quella ai semi di lino o al karitè! Dopo aver provato quella alla macadamia di Omia, tutte le altre che ho provato dopo non reggono il confronto per i miei capelli.

      Elimina