settembre 27, 2015

,

Recensione - Biofficina Toscana siero viso purificante

Buon pomeriggio!
Finalmente vede la luce la recensione del siero purificante di Biofficina Toscana, acquistato a Gennaio di quest'anno ed utilizzato per tutti questi mesi invernali, primaverili ed estivi, ben oltre la data di scadenza. Non ne potevo più di un prodotto che sembrava rigenerarsi la notte e sono contenta di averlo terminato e di poter passare ad altro.


Biofficina Toscana ha lanciato sul mercato, ormai lo scorso anno, quattro diversi sieri con una formula concentrata pensata per diverse esigenze (purificante, antiossidante, rigenerante, riequilibrante). Io ho deciso di acquistare la versione purificante perché volevo testarla sulla mia pelle impura e sinceramente mi son fatta trascinare anche da qualche recensione entusiasta che avevo letto in precedenza. Purtroppo sono rimasta abbastanza delusa, ma vi dirò tra poco. 

I sieri di Biofficina hanno una confezione in vetro satinato, con un pratico dosatore conta-gocce. 

Informazioni generali

Un siero con un'alta concentrazione di principi funzionali. La sinergia tra oli essenziali di limone e rosmarino, un innovativo principio derivato dal lentisco ed estratti bio svolge un'azione purificante sebo regolatrice su pelli impure, acneiche e lucide, riducendo le imperfezioni e restringendo i pori per un aspetto più sano.
Consigli d'uso: da utilizzare da solo o con le emulsioni viso ed il siero oleoso secondo le esigenze.
No: PEG, parabeni, petrolati, SLES, SLS, alcool, siliconi, coloranti.
Dermatologicamente testato e testato al nichel < 0,0001 %
Prodotto vegano e certificato ICEA, non testato sugli animali. 
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 30 ml
REPERIBILITA': bioprofumerie o siti online 
PREZZO: 13 euro circa

Ingredienti dal sito Saicosatispalmi

Immagine AQUA (solvente)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine PROPANEDIOL (Solvente, impIego di OGM)
Immagine PISTACIA LENTISCUS GUM (filmante / coprente)
Immagine LECITHIN (antistatico / emolliente / emulsionante)
Immagine ARCTIUM LAPPA ROOT EXTRACT (vegetale)
Immagine URTICA DIOICA EXTRACT (condizionante cutaneo / condizionante capelli / antiforfora / tonificante / astringente / lenitivo)
Immagine SALVIA OFFICINALIS LEAF EXTRACT (vegetale)
Immagine ACHILLEA MILLEFOLIUM EXTRACT (vegetale)
Immagine BETAINE (antistatico / viscosizzante)
Immagine BENZYL ALCOHOL (Allergene del profumo / conservante / solvente)
Immagine XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
Immagine GLYCERYL OLEATE (emolliente / emulsionante)
Immagine COCO-GLUCOSIDE (tensioattivo)
Immagine CITRUS MEDICA LIMONUM PEEL OIL (coprente / condizionante cutaneo)
Immagine ROSMARINUS OFFICINALIS LEAF OIL (coprente / condizionante cutaneo)
Immagine TOCOPHEROL (antiossidante)
Immagine BENZOIC ACID (conservante)
Immagine DECYL GLUCOSIDE (tensioattivo)
Immagine DICAPRYLYL ETHER (additivo)
Immagine DEHYDROACETIC ACID (conservante)
Immagine LIMONENE (Allergene del profumo)
Immagine SODIUM HYDROXIDE (agente tampone / denaturante)
Immagine CITRAL (additivo)
or Immagine CITRAL (Allergene del profumo)

Come vi dicevo, ho utilizzato questo siero per molti mesi ed in diverse condizioni sia di pelle, che climatiche ed ho aspettato di terminarlo per parlarvene, proprio perché a primo impatto non mi aveva convinta e non riuscivo a farmene un'idea precisa. A distanza di tempo, non posso che confermare quanto pensavo. Non avevo mai utilizzato un siero viso, ma devo dire che la consistenza di questo, concentrata ma anche acquosa, non mi è dispiaciuta. Era un prodotto di facile stesura e dall'odore vagamente balsamico ed erboso, ne bastavano due gocce per tutto il mio viso e collo, tre erano già eccessive. In ogni caso il profumo non si avvertiva più, una volta steso. Nel corso dei mesi ha cambiato colore, virando sul giallo, ma non profumazione ed è per questo che ho continuato ad usarlo tranquillamente.


Non mi ha causato imperfezioni o reazioni strane, ma la ragione per cui non mi è piaciuto è che l'ho trovato inutile ed inadatto alla mia pelle. Nonostante sia formulato per pelli grasse ed impure e nonostante lo abbia utilizzato mattina e sera, con regolarità, questo siero non ha migliorato per nulla la mia pelle. Non che mi aspettassi chissà quale miracolo, ma i punti neri, i pori dilatati e le imperfezioni (anche quelle mensili o causate dal cibo poco sano, che vanno e vengono) non hanno subito alterazioni, né in positivo, né in negativo. Ma la ragione principale per la quale non riacquisterò questo prodotto è che mi ha fatto lucidare da morire. La mia pelle butta fuori l'unto per sua natura, ma vi assicuro che mi lucidavo meno usando un siero formulato per pelli secche di Delidea (che sto continuando ad usare al posto di questo) oppure addirittura non applicando nulla sul viso. Nonostante facessi attenzione ad applicarne una punta, questo siero mi rendeva unta dopo neanche un'ora dalla sua applicazione, anche in pieno inverno ed è per questa ragione che l'ho usato da solo, senza abbinarlo ad altre creme. Non potevo neppure usarlo come base trucco, perché facevo fatica a far durare in fondotinta e mi lucidavo prima del solito. Sono rimasta davvero delusa, mi aspettavo che con un utilizzo prolungato e costante, la mia pelle risultasse più compatta ed i pori meno evidenti, un po' l'effetto che si ottiene con le maschere. In ogni caso l'avrei apprezzato ed usato anche se non avessi avuto alcun beneficio di questo tipo, ma di certo non posso riconsiderare l'acquisto, se è un prodotto che non mi fa sentire a mio agio e se non posso neppure utilizzarlo prima di truccarmi.

Quando ho acquistato il siero purificante di Biofficina Toscana, c'erano tutti i presupposti e le aspettative per una lunga e felice relazione, che purtroppo non è terminata nel migliore dei modi. Alla luce della mia esperienza un po' contrastante con la maggior parte delle recensioni che ho letto, sinceramente non me la sento di consigliarvi o sconsigliarvi questo prodotto, soprattutto se avete la pelle grassa. Ogni pelle è a sé e reagisce in modo diverso, quindi se il prodotto vi incuriosisce, non fatevi frenare dalla mia esperienza negativa. Se lo avete già usato, sarei curiosa di sapere se anche a voi ha dato problemi di lucidità, oppure se rientrate nella cerchia delle fortunate che hanno visto la loro pelle più opaca. 

14 commenti:

  1. Ciao! Io non ho ancora mai provato nessuno di questi sieri di BT, anche se mi ispira quello per pelli arrossate...anche se, proprio a causa dei loro ingredienti naturali, ho paura che vadano presto a male. Come dici giustamente tu bastano due gocce di questo prodotto e un flacone così grande dura una vita!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti, diciamo che sei mesi dura tranquillamente, quindi non dovrebbe superare la scadenza, nel mio caso in estate ho cominciato ad associarlo ad un siero che usavo la sera, per questo l'utilizzo mi si è prolungato =)

      Elimina
  2. Io lo sto usando da Novembre e ancora non accenna a finire >.< Anche il mio si è ingiallito, non l'avevo mai sentito prima da nessuno ma vedo che è successo anche a te ç_ç Comunque pure io lo sto continuando ad usare visto che non ha cambiato odore, mi piace ma non so se lo ricomprerei! Non mi fa lucidare così tanto (dopo qualche ora come altre creme) ma sui pori anch'io non ho visto nessun miglioramento purtroppo. Per contro ho notato però che da quando lo uso i brufoli mi vengono fuori meno spesso. E' un prodotto che anch'io ho faticato a capire, dico la verità, infatti penso che quando finirà proverò il siero riequilibrante anzichè ricomprare questo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per il momento mi dedicherò ad altre creme, devo provare quella di Vivi Verde Coop per pelli miste e poi ne ho presa una di recente della Naturaline. Sinceramente i sieri Biofficina non mi ispirano più :/

      Elimina
  3. Io penso sia colpa della glicerina... a me lo fa spesso! Mi sa che lo salto, volevo provarlo T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, sto cominciando a credere che sia proprio quella...

      Elimina
  4. Anche io mi sono trovata male con questo prodotto. Oltre alla sensazione di appiccicoso dopo la stesura, mi lasciava la pelle lucida e dopo diverse applicazioni mi faceva uscire fuori una miriade di brufoli. Credo che nel mio caso, la mia pelle tolleri poco la glicerina. Ma, al contrario di te che sei stata perseverante, non sono neppure riuscita a finirlo :\

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura brufoli O.O
      A me lasciava appiccicosa solo se esageravo con le quantità, altrimenti si assorbiva subito e senza problemi. Ho un altro paio di creme in casa con glicerina al secondo o terzo posto, le provo e vediamo se è davvero quest'ingrediente a farmi lucidare..

      Elimina
  5. Ho letto opinioni molto contrastanti su questo siero, per questo poi non mi decido mai a prenderlo :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei più avanti di me, io ne avevo letto solo bene xD Credo sia un punto interrogativo diverso per ciascuna..

      Elimina
  6. Credo che la questione della pelle lucida dipenda dalla quantità di glicerina in formula. Io non la userei per le pelli grasse ed impure, sarà che la maggior parte di esse reagisce proprio lucidandosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei la prima che mi parla negativamente della glicerina, proverò a fare più attenzione nelle creme e chissà che il problema non sia proprio questo.

      Elimina
  7. Non ho mai utilizzato questo prodotto ma comunque sembra interessante. Sono una tua nuova lettrice, un abbraccio ♡

    RispondiElimina