settembre 17, 2015

,

Recensione - Giardino cosmetico shampoo per lavaggi frequenti

Buongiorno!
Sono una persona coerente e per non smentirmi, vi snocciolo l'ennesimo shampoo che ho utilizzato nell'ultimo periodo: lo shampoo di Giardino cosmetico per lavaggi frequenti con olio di semi di lino dell'Umbria e avena, indicato per capelli normali o tendenti al grasso. L'ho acquistato a Trento, dopo che per mesi ho desiderato provare questo nuovo brand biologico che qui in Sicilia non riuscivo a reperire.


Lo shampoo per lavaggi frequenti di Giardino cosmetico ha una confezione in plastica rigida bianca, di forma cilindrica. Il tappo apri e chiudi, anch'esso in plastica ma verde, può essere anche svitato. Nonostante la confezione non sia trasparente, l'apertura è molto grande e questo permette di guardare all'interno e vedere a che punto si è arrivati, nonché facilita la diluizione del prodotto. 

Informazioni generali

> Giardino cosmetico promuove la salute e la bellezza della tua pelle. Le nostre formule, frutto della più recente ricerca fito - cosmetica, si ispirano ai meccanismi fisiologici della natura per armonizzarsi ai ritmi vitali della tua pelle.
> Questa formula è composta dal 98% di materie prime di derivazione naturale.
> Contiene materie prime bio e principi funzionali bio di origine italiana certificati.
> Certificazione ICEA.
> Testato dermatologicamente presso l'università di Ferrara.
> Nichel tested: formulata, prodotta e testata per evitare il rilascio di Nichel (< 0,0001%)
> Le nostre formule non contengono parabeni, sls, paraffine, khaton.
> Giardino cosmetico ama le persone e la natura, Siamo contrari alla sperimentazione sugli animali.
> Una formula innovativa che rinforza e vitalizza la fibra del capello ad ogni lavaggio, assicurando corposità, brillantezza e pettinabilità. Deterge delicatamente grazie ad una miscela di tensioattivi di derivazione naturale.
> L'olio di semi di lino bio dell'Umbria contiene omega 3 e vitamina F; è ampiamente utilizzato negli shampoo naturali per la sua capacità di rinforzare le cuticole e donare lucentezza e morbidezza ai capelli.
> L'estratto di avena sativa bio contiene leticina e un salutare complesso vitaminico; è utilizzato per la sua azione idratante e lenitiva.
> Consigli d'uso: applicare una noce di prodotto sui capelli bagnati, massaggiare e risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. E' consigliato l'abbinamento con il balsamo Giardino cosmetico.
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 250 ml
REPERIBILITA': Tigotà, Cad
PREZZO: 3,99 euro

Ingredienti (Saicosatispalmi)

Immagine AQUA (solvente)
Immagine COCAMIDOPROPYL BETAINE (tensioattivo)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine DISODIUM 2-SULFOLAURATE (detergente / tensioattivo)
Immagine SODIUM METHYL 2-SULFOLAURATE (Tensioattivo)
Immagine SODIUM LAURYL SULFOACETATE (tensioattivo)
Immagine LINUM USITATISSIMUM SEED OIL (profumante / condizionante cutaneo)
Immagine AVENA SATIVA KERNEL EXTRACT (abrasivo / antiossidante / emolliente / condizionante cutaneo)
Immagine CETYL BETAINE (antistatico / tensioattivo)
Immagine GUAR HYDROXYPROPYLTRIMONIUM CHLORIDE (antistatico / filmante / viscosizzante)
Immagine LAURYL BETAINE (antistatico / tensioattivo)
Immagine TOCOPHEROL (antiossidante)
Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
Immagine SODIUM CHLORIDE (viscosizzante)
Immagine PARFUM
Immagine DEHYDROACETIC ACID (conservante)
Immagine BENZYL ALCOHOL (Allergene del profumo / conservante / solvente)

Le premesse affinché questo shampoo mi piacesse c'erano tutte. La formulazione è abbastanza liquida ed il prodotto è di color giallino, ha un odore di avena che personalmente mi piace tantissimo. Non è particolarmente schiumogeno, a meno che venga diluito, io l'ho usato in entrambe le modalità ed ho preferito quest'ultima. Purtroppo però non credo che riacquisterò nuovamente questo shampoo, perché i miei capelli non l'hanno gradito. Mi trovo a dover dissentire con le indicazioni riportate sulla confezione, laddove si consiglia per lavaggi frequenti e capelli normali - tendenti al grasso, in quanto a me ha provocato prurito e forfora. Non l'ho trovato particolarmente lavante, tant'è che i capelli si sporcavano già dopo le 24 ore dallo shampoo, ma su questo avrei potuto soprassedere ed alternarlo ad un prodotto più sgrassante, se non fosse che, appunto dopo 24 ore dal lavaggio, la cute cominciava a prudermi in maniera incessante. Sicuramente ci sarà qualche ingrediente poco gradito ai miei capelli. L'unica nota positiva è che non essendo particolarmente lavante, non lasciava le lunghezze come stoppa o annodate (probabilmente per la presenza della betaina) cosa che invece succede regolarmente con gli shampoo più aggressivi. Chi ha la cute tendente al grasso e le lunghezze secche come me, sa che non è per nulla facile trovare LO shampoo, quello perfetto (se mai esista) per le nostre esigenze, perché shampoo più sgrassanti vanno bene per la cute, ma seccano terribilmente le lunghezze. Al contrario, shampoo poco lavanti possono lasciare residui o le radici unte (come mi è accaduto varie volte) ed hanno quindi bisogno di tante accortezze nella fase di risciacquo e di dosaggio. 

In conclusione, se non fosse stato per il problema del prurito, avrei sicuramente riacquistato questo shampoo, perché per le altre sue caratteristiche mi è piaciuto. Non ho acquistato quello protettivo, ma mi piacerebbe avere delle opinioni in merito, per cui se lo avete provato, fatemelo sapere. 

4 commenti:

  1. ciao! io ho usato quello specifico antiforfora all'anice mi pare, stesso identico problema: prurito e aumento della forfora. A sto punto credo che sia un problema di bilanciamento degli ingredienti, più che degli ingredienti stessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me ne intendo, ma vorrei tanto capirci di più!

      Elimina
  2. Ci sarà qualcosa all'interno dell'INCI che crea problemi di forfora se anche l'altra sua versione crea questo problema. Che peccato però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Piango con un occhio perché tanto qui questa marca non la trovo.

      Elimina