giugno 16, 2016

,

Recensione - Naturaline gel detergente viso al cetriolo e guava

Buon pomeriggio!
Non so quando leggerete questa recensione, perché devo dividermi tra il blog ed i libri per il prossimo esame, con voglia zero di prepararlo. Comunque, questi minuti che condivido qui con voi non voglio passarli a pensare all'università, per cui parliamo di cose frivole: Naturaline. E' un brand venduto al Conad, del quale da un annetto a questa parte ho provato soprattutto shampoo e balsamo che, devo dire, non mi hanno particolarmente entusiasmata. Finalmente vi parlo invece di un prodotto promosso e che quasi certamente andrò a ricomprare: il gel detergente viso al cetriolo e guava.


E' un tubetto in plastica morbida bianca con dettagli in verde, il tappo è il classico "apri e chiudi" in plastica. 

Informazioni generali

Efficace e delicato, il gel detergente Naturaline elimina le impurità che si depositano sulla pelle durante la giornata. Gli estratti rinfrescanti di cetriolo e guava da agricoltura biologica preparano la pelle in modo ottimale ai trattamenti successivi. Non contiene sostanza coloranti e profumanti sintetiche, né componenti a base di oli minerali. Utilizzo: applicare il prodotto sulla pelle inumidita e detergere il viso e il collo con delicati movimenti circolari, quindi risciacquare con acqua tiepida. 

PAO: 6 mesi
QUANTITA': 150 ml
REPERIBILITA': supermercati Conad
PREZZO: 4-5 euro

Ingredienti dal sito Saicosatispalmi

Immagine AQUA (solvente)
Immagine SODIUM COCO-SULFATE (tensioattivo)
Immagine ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE* (emolliente)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine LAURYL GLUCOSIDE (Tensioattivo nonionico dolce)
Immagine DISODIUM COCO-GLUCOSIDE CITRATE (emulsionante / tensioattivo)
Immagine COCO-GLUCOSIDE (tensioattivo)
Immagine GLYCERYL OLEATE (emolliente / emulsionante)
Immagine SORBITAN SESQUICAPRYLATE (condizionante cutaneo / tensioattivo / additivo reologico)
Immagine PSIDIUM GUAJAVA FRUIT EXTRACT* (vegetale)
Immagine CUCUMIS SATIVUS FRUIT EXTRACT* (emolliente)
Immagine SODIUM CHLORIDE (viscosizzante)
Immagine SODIUM PHYTATE (chelante / igiene orale)
Immagine LACTIC ACID (agente tampone / umettante)
Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
Immagine SODIUM HYDROXIDE (agente tampone / denaturante)
Immagine ALCOHOL (solvente)
Immagine SODIUM BENZOATE (preservante)
Immagine POTASSIUM SORBATE (conservante)
Immagine PARFUM
Immagine LINALOOL** (Allergene del profumo)



Questo gel detergente mi ricorda per certi versi quello di Viviverde Coop, che non acquisto da una vita. Trovo che sia un prodotto adatto al periodo caldo ed alle pelli grasse, ma delicate, perché la consistenza è quella di un gel trasparente abbastanza denso, che a contatto con l'acqua crea una leggera cremina schiumosa. Quando lo massaggio sul viso, ho la sensazione di passarvi sopra una sostanza gommosa, ma in realtà il gel si risciacqua senza problemi e non lascia il viso appiccicoso. La pelle, dopo il suo utilizzo, è pulita e morbida, ma non è un prodotto che definirei sgrassante, infatti non sento la pelle tirare come con altri prodotti che sembrano quasi prosciugarla. La profumazione è fruttata e delicata, si percepisce appena e non permane sulla pelle. E' un prodotto che può essere utilizzato anche per rimuovere il fondotinta ed i prodotti per la base del viso: lo fa molto bene e rapidamente, ma non l'ho utilizzato sugli occhi per timore che me li irritasse. Oltre a pulire il viso non fa molto altro: non dà la sensazione di freschezza tipica di molti detergenti in gel, non aiuta a combattere le imperfezioni. 

Se dovessi dirvi quali sono le caratteristiche del mio detergente viso ideale, di certo il gel di Naturaline non le rispecchierebbe: mi piacciono infatti i prodotti più cremosi, perché mi danno l'idea di coccolare la pelle ed in genere la lasciano molto morbida. Dopo aver osservato meglio che effetto hanno prodotti di questo tipo sulla mia pelle, ho visto che possono andarmi bene solo in quei periodi dell'anno in cui, per freddo o stress, il mio viso è più secco che grasso. Per diverso tempo ho creduto che ad una pelle grassa occorresse un detergente strong, che "asciugasse" tutto il sebo in eccesso, ma provando prodotti di questo tipo ho visto che, a lungo andare, mi davano il risultato opposto: pelle disidratata e sofferente. La verità è che il mio viso a bisogno di una sana via di mezzo, un detergente delicato che lavi bene, almeno per la sera. Al mattino invece spesso mi sveglio con la zona T particolarmente unta e preferisco un prodotto più rinfrescante e che mi lasci una maggiore sensazione di pulizia. 

2 commenti:

  1. L'ho utilizzato anche io qualche mese fa. Per il mio tipo di pelle non era il top però lo ricordo bello rinfrescante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano,io non lo trovo rinfrescante affatto xD

      Elimina