agosto 20, 2016

Organizzazione valigia e beauty per un week end {Estate 2016}


Preparare la valigia è in assoluto una delle cose che amo più fare, superata forse solo dal cambio dell'armadio. Per molte persone queste due attività sono quasi una condanna, ma per me sono sempre fonte di relax e divertimento: amo trovare la combinazione perfetta tra ordine e praticità e non mi stanco mai di cercare le soluzioni più adatte per semplificarmi la vita. Nel preparare le valigie sono sempre stata la tipica persona che porta decisamente più del necessario e non poche volte mi sono ritrovata a trascinarmi dietro un bagaglio troppo pesante e quasi "invalidante". Negli anni ho imparato a capire quali sono le cose essenziali che non possono mancare e a lasciare fuori molti "non si sa mai", che mi dicevo perché pensavo erroneamente che la vita in vacanza dovesse essere tanto comoda quanto quella casalinga, se non addirittura di più. 

Gli strumenti che non possono mai mancare prima di procedere alla preparazione di una valigia sono: 
  • Una lista dettagliata delle cose da portare, tenendo conto dei giorni di viaggio, dell'ipotetico clima e di quello che si andrà a fare. In genere non dimentico mai nulla, almeno le cose basilari, ma da quando uso le liste, sono certa di non tralasciare davvero niente, soprattutto perché spesso mi ritrovo a fare i bagagli nei ritagli di tempo e mettendo in valigia una cosa oggi ed una domani é facile confondersi.
  • Buste, sacchetti lavabili e tutto il necessario per impacchettare vestiti, accessori e scarpe. Non sono mai stata una che butta dentro tutto alla rinfusa, preferisco che le cose siano disposte in modo ordinato ed in zone precise, in modo da trovarle facilmente e velocemente. Dapprima impacchettavo solo alcune cose, adesso quasi tutto!
  • Tempo :D Ci credete se vi dico che una settimana prima della partenza ho sempre tutto pronto? Odio fare le cose all'ultimo momento, mi mette un'ansia terribile, preferisco fare poco alla volta senza stress.
La valigia che porto é un classico bagaglio a mano di Carpisa.


Sul fondo ho collocato le lenzuola (sacchetto in nylon per abbigliamento- Ipercoop, circa 3-4 euro) e l'accappatoio in micro fibra che ho riposto nella sua custodia.






Il secondo strato comprende: nella busta rosa (Tiger, 2 euro) un asciugamano per il viso ed un ospite, nel sacchetto verde le infradito che userò come ciabatte per la sera e nella busta verde acqua (Tiger, 3 euro) un cardigan ed una felpa leggera e le magliette di ricambio. Al di sotto ho messo i pantaloni di ricambio. Lateralmente il pigiama.


Nella tasca laterale della valigia ho collocato tutto l'intimo nella busta rosa (Tiger, 2 euro) e il beauty.


Nella tasca sovrastante della valigia ho inserito un sacchetto per la roba sporca (Tiger, 1 euro).

Ho deciso di portare un beauty che vi ho già mostrato per un altro week end, é interamente in stoffa ed ha un gancio per appenderlo. Ho deciso di riempirlo con mini taglie e pochi prodotti, perché non può reggere tanto peso.


Nella parte centrale, trasparente, ho inserito un profumino Benetton, il detergente viso e mani di Winni's che ho travasato, campioncini vari di bagnoschiuma e detergente intimo, una mini taglia di dentifricio Dentalux preso al Lidl e lo spazzolino.

Nella parte superiore ho inserito: la crema deodorante all'Iris di Erbolario, la crema protettiva di Naturaverde per eventuali scottature o punture di insetti, una mini taglia del deodorante Borotalco, il burrocacao di Vivi Verde Coop e due mini confezioni di salviette deodoranti e struccanti di Sensurè. Manca la spazzola, che inserirò poco prima di partire. Ah e ovviamente ci sono elastici e mollette, immancabili.


Infine per il make up porterò un beauty di Carpisa, ormai collaudato, dove ho inserito il Dress me perfect di Deborah (ve ne parlerò presto), la cipria in polvere libera di Collection professional, il blush mosaico di Essence, la matita nera e l'I love extreme di Essence.

Questo é tutto quello che porterò con me, spero di non aver dimenticato nulla. Voi come preparate i bagagli? 


2 commenti:

  1. Stimo davvero il tuo ordine, trovo tu sia una persona estremamente organizzata. Se riuscissi ad esserlo anche solo la metà, sono certa che potrei ritenermi soddisfatta di me stessa. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, ma credimi...sono una abbastanza disordinata, però organizzare le cose mi rasserena e quindi ci provo :)

      Elimina