novembre 18, 2016

,

Recensione - Nyc Big bold Curl mascara n.855 Extra black

Il mascara che sto utilizzando nell'ultimo periodo fa parte di un gruppo di prodotti di New York Color che ho acquistato tanto tempo fa da Ovs, approfittando di uno sconto. Vi ho già parlato della versione volumizzante di questo mascara, oggi invece vi dico la mia sulla versione incurvante.E' il terzo mascara di questo brand che provo, anche se in realtà il secondo (che aveva il pack rosa, ma in questo momento non ricordo quale fosse la sua funzione specifica) l'ho quasi subito regalato a mia zia, dunque non ho potuto testarlo per bene.  


Il Big bold Curl di Nyc ha un packaging bombato di colore verde, con le informazioni riportate in fucsia. E' particolare lo scovolino, abbastanza grande ed in setole sintetiche, dalla forma incurvata, bombato da una parte e retto dall'altra. Mi ricorda la mia schiena quando soffrivo di scoliosi e compagnia bella 😆.



PAO: 12 mesi
QUANTITA': 12 ml
REPERIBILITA': Ovs
PREZZO: circa 3-4 euro

Parto subito col dire che il nero è pieno ed intenso, la formulazione è all'inizio liquida, ma appena il prodotto entra a contatto con l'aria, rapidamente si secca, forse anche troppo, infatti tende a creare grumi già tra le setole dello scovolino e poi anche sulle ciglia. Questa cosa non me lo fa amare particolarmente, perché le ciglia inevitabilmente tendono ad incollarsi ed a sembrare meno di quelle che sono, inoltre lo scovolino non me le separa e pettina adeguatamente. 
Per ottenere un effetto incurvante devo applicarne almeno due passate, oppure usare un altro mascara come base (nello specifico lo uso in combo con l'I love extreme di Essence), effetto che dunque è sicuramente presente, ma non è particolarmente "wow" da non poterne fare a meno. Il Big Bold Curl si strucca senza particolari difficoltà e resiste per l'intera giornata senza sbavare o sgretolarsi. Non mi ha causato alcuna irritazione o reazione strana. 



In conclusione, per ciglia piatte, abbastanza corte e poco folte come le mie, non consiglio il Big Bold Curl di New York Color: un mascara che sicuramente ha una qualità superiore del fratellino volumizzante, perché regala un minimo di lunghezza e incurvatura maggiore alle ciglia, ma che tuttavia non soddisfa chi vuole un effetto drammatico o mettere in particolare risalto lo sguardo. Vale poco quanto il suo prezzo, può andar bene per chi vuole un risultato naturale o da utilizzare per tutti i giorni. Non è per me sufficiente anche se la durata è ottima, in quanto il mascara è uno dei cosmetici che non tralascio quasi mai e che spesso anzi costituisce quasi tutto il mio trucco, per cui deve essere un discreto tutto fare, o quanto meno districare bene le ciglia e valorizzare il mio sguardo. 



6 commenti:

  1. Ciao tesoro <3
    Grazie per questa opinione sincera!!

    eyelineronfleek93.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. E pensare che me l'aveva consigliato un'amica un sacco di tempo fa...
    Su di lei faceva ciglia bellissime ma lei ha già delle ciglia notevoli. Su di me sarebbe un po' penoso temo.
    Grazie per la recensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ciglia di partenza fanno tanto, questo per tutti i mascara in generale. Forse Essence ha mascara migliori tra i brand super low cost.

      Elimina
  3. bella recensione, eh si purtroppo il mascara conta poco secondo quanto è buono o la marca contano molto le ciglia di base che una ha, prchè se le hai belle folte anche il mascara più scrauso farà la differenza!
    ti volevo dire che ti ho taggato e premiato sul mio blog se ti fa piacere passa e rispndi ^_^

    RispondiElimina
  4. Grazie! Appena ho un attimo vengo a vedere!

    RispondiElimina