dicembre 28, 2016

I miei flop del 2016

Dopo i preferiti, non possono di certo mancare le delusioni, che , nonostante io non abbia acquistato molto durante l'anno, si sono rivelate abbastanza. Molte di queste nascono da una mia disattenzione, sono infatti prodotti acquistati molto tempo addietro, in momenti di fretta o di ignoranza su alcune mie esigenze specifiche.


Sicuramente una delle delusioni più cocenti e più recenti sono i balsami della BioQ, che ho acquistato molti mesi fa, dopo altrettanti di inutile ricerca. Le due versioni che ho provato sono alla malva e camomilla e al miele e aloe. Non mi sono piaciute per niente, non soltanto per le profumazioni, ma anche per la confezione scomodissima e soprattutto per la loro inutilità: sui miei capelli non hanno dato alcun risultato, se non quello di peggiorare il crespo, i nodi, la sensazione di avere stoppa in testa. A mai più rivederci, senza rimpianti.


Mi ha deluso anche il famoso burro corpo di Vivi Verde Coop, perché non si è rivelato abbastanza idratante per la mia pelle: dopo averlo usato, era come se non avessi applicato nulla sulle gambe.


Avevo riposto moltissime aspettative su di lei, invece il nostro rapporto non si è mai solidificato, sin dalla prima applicazione: parlo della maschera viso all'argilla verde di Cattier, che ho utilizzato nel periodo estivo. Non mi è piaciuta perché non ne ho tratto alcun beneficio, non mi ha aiutata a combattere le impurità, i brufoli, i punti neri e i pori dilatati, nonostante la mia costanza nell'applicarla ogni settimana. Ancora una volta, la mia pelle, con o senza, era praticamente la stessa.


Tra le delusioni del periodo estivo c'è anche l'unico deodorante spray di Natura Amica che ho provato fin ora, nella versione al talco. Durata ed efficacia estremamente basse nel mio caso, non mi hanno permesso di apprezzare il primo deodorante biologico della mia vita e per un po' mi hanno tolto la voglia di continuare a sperimentare nel campo. Di certo acquisterò qualcos'altro, anche se sarà difficile eguagliare la bontà del classico Dove sulle mie ascelle.

I Provenzali ha toppato alla grande, per quanto mi riguarda, con l'impacco per capelli all'olio di Sapote, che supera in inutilità pure i balsami di BioQ: capelli appesantiti, impiastricciati, annodati, prodotto difficile da mandar via, ma facile da dimenticare.

Vi ricordate del latte spray all'olio di cotone di Noah? Lo avevo acquistato addirittura nell'estate 2015, ma non mi è piaciuto sin dal primo utilizzo perché sui miei capelli non faceva assolutamente nulla, se non peggiorare la situazione. Voglio provare altri prodotti del genere da applicare prima dell'asciugatura e che non siano oli, ma di questo parleremo nella mia wishlist per il 2017 :D

L'ultima grande delusione non è un cosmetico singolo, ma un'intera linea: non ha fatto breccia nel mio cuore Naturaline, linea di prodotti biologici venduta al supermercato. Salvo la crema piedi alla lavanda, che sicuramente riacquisterò, tutte le altre cose che ho provato, dagli shampoo al detergente viso, non mi hanno convinta a tal punto da dar loro una seconda possibilità. Ci sono diverse referenze che non ho ancora acquistato, come le creme corpo o i gel doccia, ma sinceramente non penso lo farò nei mesi a venire. 



6 commenti:

  1. Io sto usando la maschera all'argilla rosa di Cattier e mi sta piacendo devo dire!
    Per me assolutamente flop alcuni prodotti per capelli di Sezione Aurea... delusissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho ancora provato questo brand, ma mi ispirano molto i prodotti per lo styling.

      Elimina
  2. Ho odiato moltissimo l'impacco con olio di Sapote de I Provenzali, di cui avevo provato la prima versione uscita in commercio. So che poi è stato modificato ma non ho mai avuto la voglia di provare il nuovo. Mi spiace che anche tu l'abbia trovato abbastanza terribile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pochi peggiori di lui, da dimenticare totalmente.

      Elimina
  3. A me quest'anno è andata piuttosto bene coi flop! Non sono tantissimi, io con i prodotti BioQ al Miele&Aloe mi sono trovata benino mentre non mi è piaciuta la linea Menta&Rosmarino che non ricomprerò più! Vedo cmq che il pack pur essendo stato cambiato continua a essere pessimo XD Buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terribile, si fa una fatica immensa.

      Elimina