marzo 31, 2018

Prodotti finiti [Marzo 2018]

Ma, che voi sappiate, Marzo è ancora il terzo mese dell'anno? No, perché io quest'anno non l'ho proprio visto passare da queste parti....Marzo, se ci sei, batti un colpo!


Stavolta parto dal corpo, mostrandovi orgogliosa la crema per il corpo Patchouly di L'Erbolario. L'avevo inserita nel mio progetto smaltimento skin care, perché era aperta da troppi, troppi mesi ed era prossima all'irrancidimento :O Che dire di questo prodotto, le creme corpo L'Erbolario non deludono mai: profumazione speziata, orientale, tipicamente invernale, intensa ed estremamente persistente e contaminante qualsiasi tessuto a contatto con essa. Poteva essere usata tranquillamente al posto del profumo. L'ho amata fino all'ultima goccia e già mi manca! Ps. mia mamma, negli ultimi tempi, diceva che il mio pigiama puzzava di vecchio...per rendervi conto di quanto la profumazione stesse già irrimediabilmente cambiando. 

Sono poi orgogliosa di aver terminato la crema all'ossido di zinco di Natura Bella baby, non tanto perché non sia quella che avevo previsto di smaltire (di Naturaverde bio), ma perché finire prodotti di questo tipo, che uso col contagocce e all'occorrenza, è un'impresa. Questa crema l'ho usata principalmente sotto al seno, per le irritazioni da sudore, oppure dopo la depilazione sui baffetti. Devo dire di non essermi trovata male, ma preferisco di gran lunga la crema delicata di Cien baby, seppur non sia all'ossido di zinco. Non l'ho trovata emolliente o lenitiva in maniera eccezionale, infatti penso di acquistare altro per i prossimi mesi.


Dove deodorante Cotton soft: sono rimasta incantata dalla profumazione delicata e talcata, la mia preferita. Peccato che le sue prestazioni, per quanto mi riguarda, non equivalgano a quelle della versione Classica. La durata, infatti, ha lasciato un po' a desiderare, soprattutto nelle giornate in cui tendevo a sudare di più. Prodotto bello, ma che non balla molto :/

Per il viso ho terminato le salviette struccanti rinfrescanti di Cien, che acquisto spesso. Mi piacciono perché sono ben imbevute, abbastanza delicate e fanno il loro lavoro in modo decente.


Per i capelli, invece, ho finito l'ennesima confezione della maschera all'olio di macadamia di Omia laboratoires. La amo alla follia, perché mi trasforma i capelli rendendoli più accettabili all'occhio umano :D Profumatissima, districante, ammorbidente, discretamente anti-crespo. Devo dire altro? Ah sì, ne farò scorta il prima possibile. 

Tesso le lodi anche dell'olio di argan di Omia laboratoires, un olio spray per capelli che mi è piaciuto molto. L'ho trovato soprattutto disciplinante sul crespo e anche un po' lisciante. L'ho usato prima dell'asciugatura o negli impacchi pre - shampoo, con soddisfazione. Non lo riacquisterò al momento, perché ho altri prodotti simili in uso.


Sul fronte make up c'è un'altra soddisfazione: ho terminato il fondotinta Coverall di Wet 'n wild. Come fondotinta non mi è piaciuto, perché l'ho trovato eccessivamente pesante sul mio viso, in compenso l'ho adorato come correttore da usare sulle imperfezioni, perché era coprente e soprattutto rimaneva fisso fino alla sera, fino a quando lo struccavo. Resisteva persino al sudore. Stavo pensando di riacquistarlo proprio per quest'ultimo utilizzo, ma sono ancora indecisa. 

Non è totalmente terminato, ma devo gettarlo, il mascara di Nyc Big bold curl, nella colorazione nera. Questo prodotto si è dimostrato fin da subito abbastanza pessimo, soprattutto per la sua formulazione: era eccessivamente pastoso e creava grumi sulle ciglia, appiccicandole e impedendo di pettinarle, allungarle, sistemarle a dovere. Non avendo di mio delle belle ciglia, ho necessariamente bisogno di un prodotto performante. Non mi mancherà per nulla e non vedo l'ora di terminare gli altri due che ho in casa, per poter acquistare altro. 

6 commenti:

  1. Ho cancellato per sbaglio l'articolo dei finiti di marzo mentre lo stavo terminando per cui questo mese dovrò saltare :(
    Ma sai che i deodoranti Dove su di me ultimamente funzionano poco o nulla? Porca miseria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stavo cercando giusto stamattina, pensando che l'avessi pubblicato..peccato :(

      Elimina
  2. Ma sai che non avevo mai pensato di mettere la pasta all' ossido di zinco sotto il seno? Prenderò spunto!

    RispondiElimina
  3. Mi sa che provo prima o poi la crema di Cien al posto della Natura Bella che comunque mi piace. Ci vorrà un po' appunto, anche io ne uso poca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono prodotti che si usano col contagocce, comunque dal mio punto di vista la Cien è più emolliente e un minimo nutriente.

      Elimina